Search
  • Alice Giangrandi

Dettagli in Trasparenza 🥽


Tra le tante idee di design che prendono vita ogni giorno una particolare attenzione vogliamo darla alle tendenze ai quali i designers si sono affidati per contrastare il contaggio da Covid-19, senza sacrificare i canoni estetici.

Tra le righe dei decreti legge per adottare le regole del distanziamento sociale possiamo infatti notare l'importanza dell'uso di materiali come il #plexiglass per evitare il contagio, infatti oltre ad avere la funzione di alleato nel combattere l'emergenza sanitaria può fungere da elemento decorativo di grande impatto visivo, grazie anche alla possibilità che offre di rifflettere la luce e donare grande luminosità agli spazi.

Il plexiglass è un cristallo acrilico, un materiale pregiato, impiegato per realizzazioni di design industriale personalizzabili. Offre un’eccellente trasparenza, superiore a quella del vetro e ottime meccaniche che garantiscono un elevatissimo grado di resistenza a urti e graffi. Ai vantaggi indicati va aggiunta la capacità di isolamento termico, acustico ed elettrico, che permette a un oggetto in plexiglass di durare negli anni.

La prima lastra acrilica venne realizzata in Germania e venne chiamata perspex nome derivato dal latino “perspicio” che significa “vedo attraverso”

Infatti specifici test dimostrano come il plexiglass permetta il passaggio di oltre il 90% della luce rispetto all’80% del vetro, senza distorsioni ottiche.


Il suo uso sia negli spazi indoor che outdoor dona grande leggerezza e non vincola assolutamente a stili prettamente moderni, anzi fornisce la giusta chiave di contrasto anche per gli stili più retrò.



Un esempio di seduta che ha fatto la storia dei materiali trasparenti e che non possiamo fare a meno di citare per la sua produzione italiana, è certamente quello della linea Ghost prodotta nel 1992 da Kartell e disegnata dall'architteto e designer francese #PhilippeStarck.



"L'azienda Kartell è oggi la sintesi perfetta del suo passato e della sua continua proiezione verso il futuro, combinando il grande patrimonio della cultura d'impresa con la voglia di esplorare sempre nuovi percorsi e nuove esperienze dominate dalla grande passione del fare."

Oggetti di design che hanno fatto la storia del design e hanno intuito per primi l'importanza di sperimentare materiali diversi che tuttavia hanno saputo adattarsi alle esigenze contemporanee.


I materiali utilizzati sono infatti più che

sostenibili, la loro combustione produce anidride carbonica e acqua.


E il caso questo dell'azienda iPlex che ha fatto del suo stile trasparente e del suo forte background tecnologico la sua intuizione e la sua ricerca materica, azienda marchigiana che arreda con novità e attenzione all’ambiente.



L’ambiente domestico di chi privilegia la trasparenza come oggetto d'arredamento svela la personalità creativa di chi lo vive. Per questo i mobili diventano perfette vetrine per esprimere e per esaltare i vostri interessi e il vostro stile , non lasciano spazio alle illusioni ma, piuttosto, consentono a ciascuno di dare la propria impronta allo spazio quotidiano. 

Prendiamo, ad esempio, i mobili-contenitori trasparenti: ciò che sarà posto lì dentro (una elegante composizione floreale? Delle disordinate e coloratissime caramelle?) mostrerà l’imprinting di chi abita e vive l’ambiente.




Adesso sta a voi decidere se abbinare le vostre le vostre misure di distanziamento al #designplexi per dare più trasparenza e luminosità ai vostri ambienti o se utilizzarlo in modo più creativo per la vostra casa...


Con Qubo provare non vi costerà niente.


9 views

© 2020 QUBO app - All Rights Reserved

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey YouTube Icona